Dopodomani finalmente si vota e così non sentiremo più i tromboni della politica che promettono mari, monti, chiare fresche e dolci acque nonché verdi vallate. Tutte balle spacciate come programmi seri allo scopo di raccattare qualche suffragio utile alla conquista di poltrone. Non ne possiamo più d