Uno schiaffo deciso all’estate per l’ultimo weekend di agosto.

Le regioni di Nord Est e in particolare Veneto e Friuli Venezia Giulia saranno tra le regioni più colpite della perturbazione in arrivo dal Mar del Nord. 
Prossime ore: già nel corso del pomeriggio-sera di venerdì, come previsto, diversi temporali anche di forte intensità interesseranno le Dolomiti, la fascia prealpina e diverse zone di pianura del centro-est Veneto e del Friuli-VG.
Ma sarà tra sabato sera e domenica mattina che si raggiungerà l’apice del maltempo quando il fronte freddo valicherà le Alpi innescando nuovi temporali e nubifragi, accompagnati da colpi di vento, occasionalmente grandine e crollo delle temperature. Un po’ tutte le principali città potranno essere colpite da fenomeni intensi, specie le coste tra Venezia, Jesolo, Bibione, Lignano Sabbiadoro, Trieste e più a nord Vicenza, Padova, Treviso, Pordenone, Udine e Gorizia.
Domenica oltre alla pioggia mattutina, sarà protagonista la Bora che spirerà forte in particolare lungo i litorali. Mareggiate sono attese in particolare sulle coste meridionali del Veneto. come a Sottomarina di Chioggia. Le temperature crolleranno fino a 15-16 gradi, che, unite ai forti venti determineranno una forte sensazione di freddo considerando anche l’abitudine al caldo afoso di questi giorni. Nevicate interesseranno le Dolomiti con accumuli significativi oltre 2200-2400 m, ma una spruzzata di neve potrà spingersi fin sotto i 2000 m a fine evento. 

In considerazione dell’evoluzione meteorologica molto dinamica, seguite tutti gli aggiornamenti consultando l’app e i meteo regionali ai seguenti link:

https://www.3bmeteo.com/meteo_regione-veneto.htm
https://www.3bmeteo.com/meteo_regione-friuli_vg.htm

Previsioni per Sabato

Avvio di giornata uggioso su molti settori di Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia con anche qualche acquazzone o temporale di passaggio sulle coste venete e friulane. Nelle ore centrali della giornata più asciutto in pianura con passaggi nuvolosi alternati a qualche schiarita, in montagna più instabile con acquazzoni e temporali sparsi. Tra sera e la notte su domenica giungerà la parte più attiva della perturbazione con piogge e rovesci estesi sulle Alpi e temporali su Trentino, Veneto e Friuli-VG. NOTA: Possibili fenomeni intensi con locali nubifragi e/o grandinate, colpi di vento.Temperature in calo, sensibile dalla sera-notte. Venti deboli o moderati in prevalenza tra Nord ed Est-Nordest, in netto rinforzo la notte su domenica. Mare ancora in prevalenza poco mosso con moto ondoso in netto aumento dalla notte. 

Previsioni per Domenica

Avvio di giornata perturbato su gran parte del Nordest e in particolare su Veneto e Friuli Venezia Giulia. Piogge e rovesci accompagnati da freddi e sostenuti venti di Bora, anche forti (raffiche fino a 60-80km/h) sui litorali e triestino (Bora fino a 80-100km/h). In montagna spruzzate di neve fin sotto i 2000 m. Nel corso del pomeriggio tendenza a miglioramento a partire da settentrionali con ultimi fenomeni che tenderanno ad insistere su basso Veneto; entro la notte sereno o poco nuvoloso su tutti i settori. Temperature in ulteriore sensibile calo con sensazione di freddo accentuata dalla ventilazione sostenuta. Venti generalmente moderati tra nord e nordest, forti sui litorali, triestino, lago di Garda e settori alpini (foehn). Mare fino a molto mosso, mareggiate su costa veneta meridionale. 

© 3B Meteo