USA – La tempesta invernale Bruce raggiunge la East Cost, neve e gelo dallo stato di New York al New England. 3 vittime

Il nucleo di aria polare
proveniente dal Canada che nello scorso fine settimana ha portato tempeste
di neve e blizzard nella regione dei Grandi Laghi e su buona parte del Midwest
ha continuato la sua marcia verso sud e verso est. Una parte del gelo è
sprofondata verso gli Stati Uniti meridionali con isoterme fino a -5° a 1500m
che hanno raggiunto Mississippi, Alabama, Georgia, Sud Carolina. Un’altra parte
si è arricciata attorno ad un profondo minimo di bassa pressione isolatosi sul
New England e raggiunto gran parte della East Cost fino alla Virginia e al Nord Carolina.

Dove le temperature sono state
affiancate dai fenomeni la neve è caduta abbondante e spesso a carattere di
bufera, questo è accaduto e sta accadendo in queste ore tra lo stato di New
York e tutto il New England con accumuli che vanno dai 25 ai 40cm. La neve non
ha raggiunto se non localmente e in forma debole il litorale, come accaduto
nella precedente irruzione di una settimana fa circa che aveva paralizzato la
Grande Mela con un manto spesso fino a 15 cm. Il gelo e la neve hanno causato migliaia di incidenti e purtroppo anche 3 vittime. Almeno 3000 Voli cancellati nei principali aeroporti.
Ma l’aspetto più sensazionale di
questa irruzione invernale è che per la seconda volta in una settimana una
buona metà degli Stati Uniti è finita in pieno inverno come fosse Gennaio. Le
temperature rilevate sono davvero ragguardevoli e lontane da ciò che vorrebbe
la media per la fine del mese di Novembre. Al confine con il Canada tra
Minnesota e Nord Dakota le minime hanno raggiunto i -25°, -18/-20° rilevati tra
Wisconsin, Iowa, Illinois, Indiana e Michigan. Fino a -8/-10° le temperature
minime tra Missouri, Kentucky e Tennessee.Oklahoma, Arkansas, Mississippi settentrionale, Alabama settentrionale e
Georgia hanno raggiunto i -5°. Sfiorato lo zero a New Orleans in Louisiana.

Una curiosità che ci fa capire
quanto sia importante il ruolo della circolazione atmosferica su scala globale,
se andiamo a guardare le temperature della costa meridionale canadese, nella
Columbia Britannica o quelle dello Stato di Washington, a ovest degli Usa, a
Vancouver o Seattle troviamo valori minimi intorno +8/+10° mentre alla stessa
latitudine sugli stati Uniti orientali troviamo valori minimi sottozero
compresi tra -2/-5°.
© 3B Meteo