19.40
Impennata dei salari a gennaio negli Stati Uniti, mai così dai tempi della recessione. La paga oraria media cresce oltre le attese del 2,9% rispetto a un anno prima e dello 0,3% nel confronto con il mese precedente.
Salgono più del previsto anche i posti di lavoro: +200.000, mentre gli analisti attendevano un aumento di 177.000 unità. Il dipartimento del Lavoro Usa rileva inoltre che il tasso di disoccupazione resta ai minimi degli ultimi 17 anni, al 4,1%.