Usa, 103 autisti Uber accusati di abusi

7.05
103 autisti di Uber sono accusati negli Stati Uniti di aver molestato o violentato dei passeggeri negli ultimi 4 anni. Lo rivela un’inchiesta esclusiva della Cnn. 31 di loro sono stati condannati per reati che vanno dal contatto fisico forzato, all’imprigionamento, allo stupro.
In diversi casi analizzati dalla Cnn, gli autisti hanno approfittato di vittime ubriache e che perciò non erano in grado di difendersi, oppure che si trovavano in stato di incoscienza.