Ultrà Roma a processo dal 24 maggio

17.56
Negata la libertà su cauzione, fissata la data dell’inizio del processo per i due ultrà della Roma accusati dell’aggressione a Sean Cox in occasione del match di Champions con il Liverpool.
I due resteranno in carcere a Liverpool fino all’inizio del processo fissato per il prossimo 24 maggio. I capi d’imputazione sono lesioni gravissime per il 20enne e disordini violenti per quello di 29. E’ caduta l’ipotesi di tentato omicidio.Cox è in coma in ospedale, prossime 48 ore saranno cruciali.