22.50
La Farnesina segue “al più alto livello” la vicenda della nave Eni “Saipem 12000”, cui le autorità turche non consentono di proseguire la navigazione verso l’area di destinazione, esperendo “tutti i possibili passi diplomatici” per risolvere la questione.
La Saipem 12000 era diretta verso il blocco 3 della Zona Economica Esclusiva cipriota per un’attività di perforazione autorizzata dal governo di Cipro ma in un’area disputata con la Turchia che contesta la sovranità di Nicosia. La nave è ferma al largo coste cipriote.