I dipendenti doneranno parte delle ferie ai colleghi che ne hanno bisogno. Sul rilancio dubbi di Cgil Treviso