Violenta aggressione subita nella serata di ieri a Torino da un 43enne italiano ad opera di alcuni africani.È lo stesso uomo a raccontare l”avvenimento sul portale “TorinoToday”, riferendo di esser stato brutalmente assalito da “4 uomini di colore, accompagnati da altri due che non hanno partecipato attivamente”.L”uomo, che ha subito l”attacco proprio sotto casa, nella via Chiesa della Salute, è stato aiutato dall”intervento di alcuni cittadini di nazionalità pachistana, che ha causato la fuga dei malviventi. “Hanno visto quanto stava succedendo e sono corsi ad aiutarmi”, ha riferito la vittima, che si sta preparando a sporgere denuncia contro ignoti.Il 43enne è certo del motivo per il quale si sarebbe verificata l”aggressione ai suoi danni. La notte precedente all”avvenimento, infatti, l”uomo aveva postato su Facebook delle riprese effettuate col cellulare per mostrare il baccano che era costretto a subire quotidianamente a causa di un gruppetto di stranieri. “Mentre mi picchiavano quei quattro mi chiedevano se mi era piaciuto pubblicare quei video. E quindi immagino che si sia trattato di una ripicca per quanto avevo fatto”.La vittima si trova ricoverata in ospedale a causa dei postumi di un trauma cranico e della frattura del setto nasale, giudicate guaribili in 10 giorni.Ancora in corso le indagini da parte degli inquirenti, dato che qualche cosa pare non tornare nel racconto fornito dal 43enne.