Topi nell'unità produttiva. E così Ikea è stata costretta a ritirare (e chiedere indietro) le confezioni di marshmallow da 100kg targate Godis Paskkyckling.La nota di IkeaAd annunciarlo è stata la stessa azienda svedese in una nota: "Durante la produzione di Godis Paskkyckling – si legge nel documento ufficializzato – è stata riscontrata la presenza di topi all’interno dello stabilimento produttivo, cosa che potrebbe aver provocato la contaminazione del prodotto". La contaminazione non è certa, ma la società ha preferito evitare rischi e richiamare tutte le confezioni già vendute: "Ikea – si legge ancora nella nota – invita i clienti a restituire le confezioni con data di scadenza compresa tra il 23 ottobre 2018 e il 26 gennaio 2019 in qualsiasi negozio, dove riceveranno il rimborso. Non è richiesto lo scontrino fiscale"."Una questione si sicurezza alimentare"L'azienda leader nei mobili per la casa (e non solo) ci ha tenuto a sottolineare che "la sicurezza alimentare e la qualità del prodotto sono di fondamentale importanza per Ikea". Per questo i vertici di aziendali ritengono "che questo ritiro dal mercato sia un intervento necessario per rispettare i nostri standard. Ci scusiamo per eventuali inconvenienti". Al momento non si registrano lamentele da parte dei clienti sulla gestione del caso marshmallow.