16.27
La Corte d’Assise di Palermo si è pronunciata nel processo sulla cosiddetta trattativa Stato-mafia. Condannati a pene comprese tra 8 e 28 anni di carcere gli ex vertici del Ros Mori, Subranni e De Donno, l’ex senatore di FI Dell’Utri, Massimo Ciancimino e i boss Bagarella e Cinà.
E’ stato invece assolto l’ex ministro democristiano Nicola Mancino, accusato di falsa testimionianza.