Un bando da quasi due milioni di euro avvicina la rivoluzione della mobilità pubblica all’interno del centro storico di Treviso