E’ allarme smog: si è stimato che ben
il 95% della popolazione mondiale respira aria inquinata
. Tutti i
dati sono contenuti in un rapporto dell’ong statunitense Health
Effects Institute, che indica come un terzo della popolazione
mondiale è esposto sia all’inquinamento esterno che a quello
interno, provocato dai combustibili fossili usati per le stufe.
Secondo la stima, circa 7 miliardi di persone vivono in zone dove le
polveri sottili superano i limiti delle linee guida Oms, mentre il
60% della popolazione mondiale supera anche i limiti meno stringenti. 

Il problema è più evidente nel continente asiatico, dove metà delle morti stimate, oltre 6milioni di persone nel solo anno
2016, provenivano da paesi in via di sviluppo come India e Cina. 

© 3B Meteo