A Cascina, Comune in provincia di Pisa, il sindaco leghista Susanna Ceccardi ha deciso di regalare alle dipendenti comunali uno spray al peperoncino, così che possano difendersi da eventuali aggressioni.”Non subire, difenditi”: questo il motto al suono del quale il primo cittadino porta la bandiera della prevenzione alla violenza sulle donne. Già in passato la Ceccardi aveva attuato misure simili, distribuendo gratuitamente spray al peperoncino alle donne che ne facevano richiesta e invitandole a corsi di autodifesa, sempre gratuiti. Lo spray può essere un’efficace arma di difesa, tanto che”in questi ultimi tempi i casi di donne che hanno trovato il coraggio di difendersi da aggressione usando lo spray sono sempre più numerosi”. Su Facebook, il sindaco posta la foto della lettera indirizzata alle impiegate comunali, nella quale spiega l’importanza della prevenzione e della lotta contro la violenza sulle donne e invita le lavoratrici al Comune a ritirare il proprio dispositivo.[[fotonocrop 1570410]]L’iniziativa del sindaco leghista ha spinto la responsabile toscana per le politiche sociali e femminili Elena Vizzotto, a chiedere al segretario regionale Manuel Vescovi di distribuire lo spray al peperoncino, “per difendersi da eventuali aggressioni a tutte le nostre militanti impiegate sul territorio”.