Dopo il fallimento del secondo giro di consultazioni, al Quirinale l’aria è tesa. Retroscena di stampa danno conto del nervosismo di Sergio Mattarella, che deve fronteggiare lo stallo e la nuova frenata sull’asse Lega-M5s. In questo contesto, dunque, il capo dello Stato – oltre alle ipotesi che circ