Roma. E alla fine anche stavolta, delle minacce e dei propositi incendiari, non resta che poca cosa. “L’ipotesi del veto sul bilancio europeo? Stiamo semmai pensando a chiedere un rimborso”. “La violazione dell’odiatissimo vincolo del 3 per cento? Non credo che per la manovra che ci apprestiamo a va