12.35
L’assessore regionale pugliese all’Ambiente Filippo Caracciolo, si è dimesso dopo la notizia dell’iscrizione a Bari in un’inchiesta per corruzione e turbativa d’asta.
Al centro dell’inchiesta,la costruzione di una scuola media a Corato,un appalto da 5,8 mln. Secondo i Pm, Caracciolo lo avrebbe pilotato a favore di un imprenditore,in cambio di sostegno elettorale Il governatore Emiliano accoglie le dimissioni, Caracciolo “chiarirà tutto”.
L’assessore è candidato alla Camera con il Pd, nell’uninominale di Andria.