«Non toccate quella poltrona. Statene lontani, se avete a cuore la vostra carriera, la famiglia, gli affetti più cari». Potrebbe iniziare così, con questo lancinante consiglio dall’oltretomba dei predecessori, con questo sitibondo messaggio in bottiglia gettato in acqua da ombre mute relegate nell’i