Una foto straziante della sua bambina e un appello ai genitori perchè siano consapevoli dell’alta mortalità infantile causata dagli annegamenti. È questa la testimonianza in prima persona di Morgan Miller, moglie dell’ex sciatore americano Bode Miller, che ha postato una foto straziante della figlia di 19 mesi poco prima che ne pronunciassero il decesso, lo scorso giugno, dopo che era caduta e affogata nella piscina del vicino.”Vorrei poter avere un altro giorno per stringerti, ma fino a quel giorno, continuare a lavorare su di me e darmi la forza di diffondere consapevolezza, amore mio”, ha scritto la pallavolista e modella, sotto la foto della piccola Emeline tra le sue braccia, intubata, mentre cercavano senza successo di rianimarla.Anche suo marito, Bode, ha postato una foto in cui ringrazia gli amici per la loro vicinanza in questo momento difficile. We want to thank our friends, family and every one of you who sent a message, said a prayer or donated for the overwhelming expression of support – we are truly touched and blessed. Our midwives started a gofundme campaign to raise funds and we intend to donate these funds raised to worthwhile causes connected to water safety education. We are inspired to make our baby girls memory go forth and help prevent as many drownings as possible. We will post more soon on our plans and efforts.A post shared by Bode Miller (@millerbode) on Jun 19, 2018 at 6:22pm PDT