“È caduto il ponte. Guardate. Non c’è più il ponte. È caduto giù”. Sono le prime parole, quelle di Ale Cordova che ha realizzato un video immediatamente successivo al momento in cui il viadotto Morandi a Genova ha ceduto al peso del tempo e, forse, dell’incuria. Il video, pubblicato in esclusiva da Tpi, è stato registrato con un cellulare. Sono le primisseme immagini del disastro che ha investito il capoluogo ligure. Il ragazzo che ha registrato il filmato si è anche adoperato per prestare i primi soccorsi. Una parte del video infatti appare del tutto oscurata, ma si sentono distintamente le voci dei primi interventi per i feriti.”Tutte le macchine, tutto è caduto, guarda!”, si sente dire il ragazzo rivolgendosi ad un passante. Poi il giovane si avvicina sempre più al punto in cui è crollata la campata centrale del viadotto. In tre si dirigono verso un cancello e lo scavalcano.”Oh mio Dio, oh mio Dio”, si sente dire uno dei soccorritori. “Come faccio? Chiamate l’ambulanza, chiamate l’ambulanza”. Quando i tre scorgono un ferito, cercano in tutti i modi di aiutarlo. “Ehi sei da solo?”, gli chiedono. “Ci sono qua io”, gli dicono per rassicurarlo (guarda qui il video).