Non c’è pace per l’Indonesia. Dopo lo tsunami del mese scorso adesso ci si mette il maltempo a creare ulteriori danni. In particolare è l’isola di Sumatra, posta lungo la linea equatoriale, a subire le conseguenze peggiori. Dall’inizio di novembre è interessata da piogge torrenziali che stanno colpendo soprattutto il versante occidentale, con la città di Padang, centro con maggior densità di popolazione della Provincia di Sumatra occidentale, invasa dall’acqua.

Diversi corsi d’acqua sono esondati e hanno investito numerose abitazioni con il livello dell’acqua che ne ha sommerso i primi piani. Altre abitazioni sono state distrutte dalla furia delle acque, molte strade sono franate e con esse anche alcuni ponti.

© 3B Meteo