Passeggero puzza troppo e provoca malori a bordo: ​aereo atterra d’emergenza

Un aereo è stato costretto a un atterraggio di emergenza perché un passeggero a bordo puzzava troppo, causando malori agli altri compagni di viaggio.È successo su un volo Transavia HV5666 diretto dalle Canarie ad Amsterdam: l’uomo è stato segnalato dai passeggeri ai membri dell”equipaggio e, poi, è stato obbligato a spostarsi in bagno così da infastidire meno. Insomma, una sorta di quarantena.Passeggero allontanatoTutto questo perché, secondo quanto scrive Arlive.net, sembra questa persona non si lavasse da giorni e giorni. Addirittura pare che l”uomo emanasse un così sgradevole odore capace di provocare conati di vomito agli altri viaggatori: in molti, infatti, avrebbero dato di stomaco subito dopo il decollo dall’aeroporto spagnolo. I piloti hanno cambiato la traiettoria di volo, atterrando a Faro, nel sud del Portogallo, dove l’uomo è stato allontanato.”L’odore era insopportabile. Era come se non si fosse lavato per diverse settimane. Diversi passeggeri si sono ammalati e hanno dovuto vomitare”, il racconto di passeggero belga Piet van Haut. La compagnia aerea Transavia ha confermato lo sbarco di emergenza motivandolo con “ragioni mediche”.