20.00
Ancora nessuna certezza sulla morte di Pamela. I primi esiti dell’autopsia “non hanno consentito di raggiungere risultati altamente significativi sul piano probatorio”, ha precisato in una nota il procuratore di Macerata.
“Il cadavere,a dire dei medici legali,è stato sezionato in modo apparentemente scientifico”. “Ulteriori accertamenti -conclude-saranno effettuati la settimana prossima”. Intanto emerge che il secondo indagato nell’inchiesta avrebbe ceduto alla 18enne una dose “modestissima” di droga.Ciò non consente arresto