7.51
Colpo all’impero del gioco d’azzardo di Cosa nostra:arrestate 31 persone e scoperta una fitta rete di centri scommesse, estesa in varie regioni,al servizio della mafia,capaci di generare profitti per oltre un milione di euro al mese.
Tra le numerose le accuse: associazione mafiosa,riciclaggio,trasferimento fraudolento di valori e concorrenza sleale aggravati dal metodo mafioso, traffico di droga.Arrestato,Benedetto Bacchi,tra i maggiori imprenditori italiani nel settore giochi e scommesse,che aveva un vero e proprio “contratto” con la mafia