13.05
Nel mondo sono 200 milioni le donne che hanno subito mutilazioni genitali e 3 milioni le bambine e ragazze che ogni anno rischiano di esservi sottoposte.
Questi i dati dell’Organizzazione mondiale della sanità, diffusi nella giornata mondiale “Tolleranza Zero”.
Le mutilazioni si concentrano soprattutto in 30 Paesi africani, dell’Asia e nel Medio Oriente e riguardano in maggioranza ragazze sotto i 15 anni. I numeri sono in calo, ma tra il 2014 e il 2016 la tendenza si è invertita.