21.55
E’ stato fermato della polizia un uomo considerato responsabile dell’omicidio del senza fissa dimora originario dello Sri Lanka trovato morto giorni fa all’ interno dello stadio Flaminio a Roma.
Secondo quanto si appreso, si tratta di un connazionale, anche lui senza fissa dimora, che lo avrebbe pestato a sangue. E’ stato bloccato in zona Casilina mentre entrava nell’abitazione di una persona che lo ospitava. Inizialmente si pensava che la vittima fosse morto per cause naturali, ma dall’autopsia sarebbero emersi i segni di percosse.