17.30
Torna la calma al confine italo-francese del Monginevro dopo i tafferugli tra No Tav, centri sociali e migranti e la Gendarmeria francese. La manifestazione era stata organizzata dopo quella degli estremisti di destra francesi che avevano sistemato reti e striscioni vicino al confine contro il transito dei profughi.
Gli estremisti del gruppo Génération identitaire hanno lasciato Névache, mentre il corteo pro migranti è sceso senza tensioni verso la città francese di Briançon.