9.30
Le autorità di Spagna e Marocco hanno recuperato una ventina di cadaveri, affioranti in mare, a circa 4-5 miglia dalla costa di Melilla, l’enclave spagnola sulle coste marocchine.I cadaveri a pelo d’acqua erano stati avvistati in mare da una nave passeggeri.
Gli immigrati, tutti di origine subsahariana,probabilmente sono naufragati mentre tentavano di raggiungere le coste spagnole a bordo di imbarcazioni precarie.