Migranti, nave affonda in Egeo: nove morti, tra cui sei bambini

Nuova tragedia del mare, stavolta non lontano dalla spiaggia di Demre, zona turistica nel golfo turco di Antalya, nell’Egeo.Un motoscafo con a bordo 15 migranti che cercavano di raggiungere l’Europa dalla Turchia è affondato nelle prime ore della mattinata. Nove persone – sei bambini, due uomini e una donna – sono morte, una è ancora dispersa e cinque (quattro uomini e una donna) sono state tratte in salvo dalla Guardia costiera turca e da un peschereccio.L’imbarcazione è naufragata alle 2.22 di questa mattina, al largo dell’isola di Kekova Geykova. Probabilmente era diretta all’isola greca di Kastellorizo, davanti alla cittadina turca di Kaz. Nel 2015 erano stati più di un milione i profughi siriani che avevano raggiunto la Grecia passando dalla Turchia, ma l’anno successivo un accordo dell’Ue con Ankara per i rimpatri dei migranti irregolari ha drasticamente ridotto gli sbarchi nelle isole greche dell’Egeo (meno di 11mila nei primi cinque mesi del 2018).