ANCORA TEMPORALI NELLE PROSSIME ORE – La presenza di una circolazione
di bassa pressione tra le Isole maggiori e infiltrazioni in quota sono alla
base di nuovi rovesci e temporali che nel corso delle prossime ore, grazie
anche all’energia fornita dal forte soleggiamento, colpiranno diverse regioni
dello Stivale. Entrando nel dettaglio dopo i fenomeni che in mattinata hanno
interessato localmente la Sardegna meridionale e la Sicilia occidentale, nel
corso delle prossime ore nuovi temporali
, localmente anche intensi, prenderanno
vita lungo la dorsale appenninica, in particolar modo quella centrale ma isolatamente
anche su quella emiliana, molisana, Daunia, Lucania meridionale, Cilento,
Irpinia, Pollino, Sila e Serre. Anche su Alpi e Prealpi numerosi saranno i rovesci
e i temporali che si formeranno andando poi ad interessare localmente anche le
pedemontane. 

Entro il tardo pomeriggio-prime ore serali i fenomeni si
spingeranno localmente anche su alte pianure piemontese, Emilia ed a seguire
pianure lombarde centro orientali e venete centro occidentali. Anche sulle Isole
maggiori proseguiranno nelle prossime ore i temporali su Gennargentu, Barbagia,
Sarcidano, Valle del Tirso, Gerrei, Etna, Peloritani, Madonie, Nebrodi, Erei e
Iblei.

Dettaglio
delle piogge previste: Clicca
qui

© 3B Meteo