OVEST EUROPA, FINE EL GRANDE CALDO – L’intensa ondata di caldo che sta
interessando l’Europa occidentale è ormai al capolinea. Tende
infatti a sbloccarsi la situazione caratterizzata da un importante
afflusso di aria molto calda in arrivo dal Magreb e che ha portato
valori record di temperatura tra Spagna e Portogallo.

VIOLENTI TEMPORALI TRA FRANCIA E GERMANIA – Il cambiamento verrà dall’Atlantico ad
opera di una intensa perturbazione. Tale perturbazione, seguita da
aria più fresca, sarà alla base di violenti temporali, anche con
grandine e colpi di vento che potranno verificarsi tra Pirenei,
Francia centrale e Paesi Bassi. Successivamente, col progredire della
perturbazione, forti temporali sono attesi tra Svizzera, Germania,
Danimarca e Scandinavia occidentale. I venti più freschi
allontaneranno la cappa di caldo che, nella giornata di martedì si
farà ancora sentire tra Francia, Benelux e Germania con picchi anche
di 35-37°C. Le temperature subiranno una netta diminuzione, anche di
10°C, tanto che i valori andranno di qualche grado sotto le medie
del periodo. La lingua calda si concentrerà invece tra Germania
orientale, Polonia ed Europa di Nord Est.

© 3B Meteo