E alla fine, ma proprio alla fine, quando forse c’è più gusto nel farlo, su Matteo Renzi è calata anche la coltellata di Enrico Letta. Il quale, ovviamente, si è ben guardato dal pronunciare il nome del segretario del partito al quale resta iscritto pur non facendo politica dal giorno del famoso “sc