Si chiama Di Maio ma non è Luigi, lui è Marco. Ma avere lo stesso cognome del ministro grillino è rivelatrice per lui che poi è del Pd. “La base del M5s è in rivolta”, scrive su Facebook il deputato: “Da giorni a causa dell’accidentale omonimia con il vicepremier Luigi Di Maio sto ricevendo sulla ma