Manovra, spiraglio di Salvini sul deficit: “2,2 o 2,6, nessuno si attacca ai decimali”

Il ministro dell’Interno: “Importante è far crescere il Paese. Nessun rinvio per quota 100”. Slitta a domani sera il vertice a Palazzo Chigi. M5s: “No a scontro con Ue, non difendiamo numerini ma cittadini”