Molto conosciuto in città dove si era candidato per le amministrative di giugno scorso con il partito azzurro, ora Luigi Susin lascia Forza Italia. “Ringrazio il Presidente Berlusconi al quale sono legato politicamente e con affetto da oltre 20 anni, ma Forza Italia non mi rappresenta più. In Veneto il partito è ancorato a logiche del passato e guidato da persone che preferiscono gestire il declino, conservando il loro orticello, anziché scommettere sul futuro. Dopo essermi confrontato con il coordinatore regionale Berlato aderisco convintamente a Fratelli d’Italia un partito giovane, dinamico e organizzato dove si può fare politica sui territori e dove l’iniziativa dei singoli attivisti è ben accetta. Rimarranno sempre intatti i miei sentimenti di stima e affetto per il Presidente Berlusconi”. Susin era membro del coordinamento provinciale Forza Italia, forzista della prima ora e già promotore dell’Esercito di Silvio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *