La stazione “suq” di Padova: droga, prostituzione, rosari, vino e birra

PADOVA – Dieci di sera, otto persone sono inginocchiate su un cartone. Arrivando da lontano non si percepisce subito che tengono tra le mani dei rosari. Avvicinandosi, poi, si odono le parole…