La Fiorentina di Stefano Pioli espugna per 2-0, a sorpresa, il campo della Roma di Eusebio Di Francesco. I gol della vittoria dei viola portano la firma di Marco Benassi e Giovanni Simeone che hanno permesso così alla squadra ospite di conquistare tre punti fondamentali in chiave Europa League. I giallorossi sono parsi molto stanchi dopo le fatiche di Champions League contro il Barcellona di Messi e Suarez. La Roma resta dunque ferma a quota 60 punti ma domani Inter e Lazio, impegnate contro Torino e Udinese, potrebbero superare, i nerazzurri, e avvicinare, i biancocelesti, la squadra di Di Francesco. La Fiorentina, invece, ottiene la sesta vittoria consecutiva, sale in solitaria al settimo posto a quota 50 punti, a meno uno dal Milan di Gattuso che domani sera giocherà contro il Sassuolo. Nell’altro match giocato alle 18, invece, finisce 1-1 tra la Spal di Semplici e l’Atalanta di Gasperini: in gol Cionek e de Roon.Nel primo tempo parte subito forte la Fiorentina che al 7′ passa già in vantaggio con Benassi che riceve da Saponara e scarica un diagonale di destro imparabile per Alisson. Al 10′ la Roma reagisce con Strootman e al 13′ la viola si salva sull’uscita a farfalle di Sportiello. Dopo tanto equilibrio, però, Simeone decide di mettersi in proprio, sfonda centralmente e realizza il 2-0 gelando l’Olimpico. Nella ripresa Sportiello fa il fenomeno due volte su Dzeko, tra il 48′ e il 49′, mentre al 51′ il bosniaco la spara alta da buona posizione. La Roma cresce e nel giro di due minuti tra il 74′ e il 75′ colpisce due traverse con Schick e Fazio. All’83’ Alisson salva tutto su Simeone.