La sesta punata dell'Isola dei Famosi è iniziata col botto, ora a parlare del "cannagate" è il capo progetto Magnolia in Honduras, Andrea Marchi. Andrea, infatti, è stato tirato in ballo da Eva Henger. La ex naufraga dell'Isola ha denunciato a Striscia la Notizia e in altri programmi televisivi che il capo progetto l'avrebbe spinta a rivelare in diretta che Francesco Monte avrebbe consumato marijuana nella villa. Così Alessia Marcuzzi lo ha voluto far intervenire in puntata: "Oltre a me è stato tirato in ballo Andrea Marchi, capo degli autori di Magnolia in Honduras, ho preteso che lui fosse qui con me. Lo ringrazio, non è abituato a stare in video come me, ma voglio che ci racconti tutta la sua versione dei fatti"."Sono qui soprattutto per i miei figli che hanno sentito citare il mio nome a vanvera – ha spiegato Andrea Marchi -. Voglio sia fatta chiarezza. Per questo cercherò di essere preciso. I naufraghi sono arrivati in Honduras il 18 gennaio, hanno raggiunto l'albergo intonro alle 16. Io li ho raggiunti in serata e ho fatto la prima riunione e ho spiegato loro cosa saremmo andati a fare nei giorni seguenti. Noi non abbiamo attrezzatura come al Gf. Nella casa c'erano tre telecamere nelle stanze da letto e due operatori diurni e uno nottruno. Quando ho fatto la prima riunione c'è stata una persona, Nino, che mi ha chiesto se si potevano fumare sigarette e io ho detto di sì, ma solo all'aperto perché non potevo mandare in onda gente che fumava. Le riprese venivano fatte quando c'era qualcosa di interessante. I concorrenti sono stati nella casa dal 19 mattina fino al 22 mattina, quando sono stati trasferiti nell'Isola vicina dove abbiamo fatto il lancio dall'elicottero. In quei giorni in casa non c'è stata nessuna persona che è venuta a dirmi che Francesco aveva canne o se ne stava preparando. Io sono responsabile dei contenuti non produttore, ma nessuno mi ha detto nulla. Le occasioni erano molteplici perché Alessia mi ha fatto chiamare perché fumavano in casa, allora io ho ritirato le sigarette. Poi ci sono stati i naufrgahi, tra i quali la stessa Eva, che mi hanno richiesto le sigarette e allora gliele ho ridate. Il 22 c'è stato il lancio. Nella prma puntata Monte nomina Eva, la Henger al suo rientro in spiaggia fa un confessionale dove accusa Francesco di aver fumato marijuana nella villa. Fino a quel momento non aveva detto nulla. Nel momento in cui c'è un'accusa così grave c'è necessità di confrontarmi. Ho fatto presente fin da subito la questione ai capi progetti Magnolia a Milano".E dopo questa precisa ricostruzione dei fatti, Alessia Marcuzzi ha mandato in onda il confessionale di Eva Henger nel quale accusa Francesco Monte di aver fumato marijuana: "Io di questo confessionale non sapevo nulla. Penso che la produzione non mi volesse informare perché era una situazione delicata. Mi hanno spiegato che era una cosa che Eva avava detto ma che non aveva fondamenti, era una cosa grave perché una persona se viene giudicata con un marijuana finisce subito in galera in Honduras. Le sue dichiarazioni erano forti, ma prive di prove e quindi è stato pensato di non mandare in onda il confessionale".Così il capo progetto in Honduras ha precisato: "Questo confessionale è stato inviato a Milano ed è stato deciso di procedere come hai detto tu Alessia. Eva a quel punto chiede di parlare con me. Quando sono arrivato c'erano altri naufraghi e lei mi dice che va bene parlare davanti agli altri. Eva mi ha ripetuto le accuse su Monte, io ho chiesto come mai nessuno mi avesse fatto questa denuncia prima o a qualsiasi altra persona, necessariamente la produzione sarebbe intervenuta. Anche perché nella casa noi non abbiamo una singola immagine di Monte mentre fuma, nel momento in cui avessimo avuto un'immagine l'avremmo condivisa con i nostri produttori. Io ho avvisato i produttori e abbiamo telefonato i responsabili Magnolia a Milano e loro hanno deciso. Il giorno dopo sono andato da Francesco Monte e lui ha negato".Dopo la dettagliata cronistoria del capo progetto, Eva Henger è intervenuta in studio e ha ribadito la sua versione dei fatti: "Quando io ho accusato Monte lui non ha negato ma ha detto che è successo prima dell'inizio dell'Isola". E una volta chiarite entrambe le parti, Mara, Daniele e anche gli altri naufraghi dell'Isola sono voluti intervenire. "Siamo in un programma e tutto questo sta diventando imabarazzante almeno per me. Noi vogliamo la verità", ha chiosato Mara Venier."Bisogna usare le parole con cautela – ha esclamato la conduttrice dell'Isola – perché in Honduras ti mandano in prigione. Io ho un figlio di17 anni e prima di fare un tribunale voglio prove vere. Non voglio intercettazioni, non voglio persone che prima dicono una cosa e poi un'altra, voglio delle prove. La produzione non ha prove. Noi della produzione stiamo perdendo credibilità".E una volta chiarito come sono andate le cose, Andrea Marchi ha anche voluto precisare di non aver mai spinto Eva Henger a denunciare il fatto in diretta all'Isola dei Famosi: "Io a Eva ho detto: 'Stai facendo un'accusa grave, io non posso impedirti di parlare, non posso censurarti perché sarei complice di qualcosa. In Italia vige la democrazia, quindi di' quello che vuoi'".Ma prima di chiudere il collegamento con i naufraghi dell'Isola, il capo progetto di Magnolia, con le lacrime agli occhi, ha aggiunto: "Ci tengo a precisare una cosa, vorrei ringraziare tutte le persone che lavorano qui. Lavorano fino a 18 ore al giorno, dalle 5 di notte alle 2 di mattino del giorno successivo, dalle 11 del mattino alle 4 di notte. Qui c'è gente che lavora, vorrei che l'Isola fosse conosciuta per questo".