Iran a Israele: solo pseudo rivelazioni

23.16
Sono “pseudo rivelazioni”. Così Teheran liquida le accuse del premier israeliano Netanyahu, secondo cui l’Iran non ha mai messo fine al suo programma nucleare per fabbricare l’atomica.
Il ministro degli Esteri Zarif,capo negoziatore all’epoca della firma dell’ accordo del 2015 con il gruppo 5+1, parla di “tempistica coordinata e presunte rivelazioni di intelligence” pochi giorni prima del 12 maggio. Trump ha infatti annunciato per quella data l’annuncio della possibile uscita dall’intesa degli Stati Uniti.