Piogge monsoniche stanno devastando il Kerala, popolare destinazione turistica dell’India meridionale, caratterizzata da paesaggi incantevoli. Dal 1° Giugno fino metà Agosto le piogge monsoniche non hanno dato tregua, sono caduti oltre 2000 mm, il 30% in più del normale, il doppio di quanto cade mediamente in un anno a Milano. 

L’enorme quantità di acqua caduta sta provocando seri danni al fragile territorio, causa di alluvioni, frane, crolli case e infrastrutture come strade e ponti. Purtroppo vi sono anche vittime, circa 50 sono i morti a causa del Monsone, in migliaia gli sfollati. Le previsioni non sono buone, almeno fino a sabato le piogge saranno particolarmente intense accompagnate da forti venti. 

PONTE ASSEDIATO DAL FIUME, CERCA DI RESISTERE ALLA FORZA DELL’ACQUA – KERALA

LA DISTRUTTIVA FORZA DELL’ACQUA – KERALA

© 3B Meteo