Imperia, l’ex ministro Scajola avanti al primo turno

Claudio Scajola riparte dalla sua città, Imperia. L”ex ministro di Forza Italia si è candidato a capo di una coalizione civica e, quando mancano solo 7 sezioni da scrutinare, risulta primo con il 35,3%.Al secondo turno se la dovrà vedere contro il candidato ufficiale del centrodestra, Luca Lanteri che ha ottenuto il 28,8% dei voti, superando di quasi 5 punti l”esponente Guido Abbo, fermatosi al 23,7%. Ha ottenuto un pessimo risultato il Movimento Cinque Stelle che, con Maria Nella Ponte, si ferma al 5,9% dei voti. Anche ad Imperia, quindi si regista una nuova pesante sconfitta sia dei grillini sia del centrosinistra che, attualmente, non governano nessuno dei quattro capoluoghi di provincia della Liguria governata dal presidente forzista Giovanni Toti. Ad Imperia, indipendentemente da come vada a finire il secondo turno, la sinistra ligure ha già perso il suo ultimo baluardo, dopo la clamorosa sconfitta subita a Genova nel giugno 2017 per opera del candidato civico di centrodestra, Marco Bucci.