Accusato di molestie sessuali contro le colleghe, ora il marito della deputata laburista Jo Cox – uccisa a giugno del 2016 – ha deciso di lasciare le due organizzazioni di beneficenza intitolate alla moglie.Così Brendan Cox, 39 anni, padre di due bambini, si è assunto la piena responsabilità dei suoi atti dopo le rivelazioni riportate dal Mail on Sunday. L'uomo ha ammesso che la sua condotta verso alcune donne durante il suo impegno in Save The Children ha causato diversi problemi. La ong britannica è insieme a Oxfam al centro dello scandalo abusi sessuali. Secondi diversi media inglesi, Brendan ha così tradito oltre ogni limite accettabile la memoria della moglie che prima di essere eletta ai Comuni aveva trascorso la vita dal 2001 proprio ad Oxfam.L'omicidio di Jo CoxIl 16 giugno 2016 Coxvenne raggiunta da colpi d'arma da fuoco e diverse coltellate a Birstall dove si apprestava a tenere un comizio anti-Brexit. IL killer, Thomas Mair, legato ad organizzazioni di estrema destra, è stato condannato all'ergastolo.