Pur di far saltare l’asse Lega-M5s sulle presidenze delle Camere (ché peraltro anticiperebbe una eventuale intesa di governo), il Pd, gira voce al Nazareno, sarebbe disposto a votare l’azzurro Paolo Romani.  Leggi anche: Brunetta, presidenza della Camera: guerra totale tra Forza Italia e Lega E’ ver