Il paradosso di Salvini: più diventa forte, meno gli conviene andare a votare

Salvini Foto Linkiesta

La Lega già comanda la coalizione gialloverde, e i Cinque Stelle, deboli e inesperti, sono il partner ideale: perché sfidare l’incognita del voto? Ecco perché Salvini è meglio che non guardi i sondaggi, in questi mesi