Il caso a San Fior. «Né nudità né abiti succinti: siamo discriminate e sanzionate solo per il nostro orientamento sessuale»