Il Pd scende in piazza contro “il governo dell’odio”. Ma poi sposta la data… per una partita di calcio.La manifestazione “L’Italia che non ha paura” era stata fissata infatti per sabato 29 settembre: la sinistra capeggiata dal Partito democratico si era data appuntamento a Roma per “costruire una prospettiva di speranza per il Paese”, come aveva annunciato Maurizio Martina. E ieri dal Nazareno avevano confermato che l’incontro si sarebbe tenuto a Piazza del Popolo a partire dalle 14.Oggi però i dem hanno dovuto modificare in fretta e furia la data della manifestazione e fissarla per il giorno successivo, domenica 30. Il motivo? Nessuno si era accordo che in quel weekend – come annunciato il 30 agosto, giorno dei sorteggi – all’Olimpico si giocherà il derby tra Roma e Lazio. E ieri la Lega di Serie A ha pubblicato tutti gli anticipi e i posticipi fino alla 16esima partita di campionato, che vede la Capitale nel pomeriggio del sabato già alle prese con uno degli eventi sportivi più caldi.Questione di ordine pubblico, quindi: la manifestazione del Pd può attendere 24 ore…