Gündogan e Özil, la foto con Erdogan che fa infuriare la Germania

Ilkay Gündogan e Mesut Özil al centro di una feroce polemica in Germania. Il motivo: una foto dei due calciatori con il presidente della Turchia, Recep Tayyp Erdogan. I due calciatori, che sono stati fotografati insieme al presidente in foto chiaramente di propaganda, sono stati sommersi di critiche. In particolare perché vestono la maglia della nazionale tedesca.Le foto di Özil e Gündogan hanno ricevuto una valanga di insulti e commenti sui social. Gli utenti tedeschi sono in pieno disaccordo con la decisione dei due giocatori. E adesso, il dibattito è passato dai social alla politica. La stessa cancelliera Angela Merkel è dovuta intervenire attraverso il portavoce Steffen Seiber per dire che l’immagine “solleva interrogativi e invita a malintesi”. Reinhard Grindel, presidente della Lega calcio tedesca, ha attacco per primo i due giocatori della nazionale accusandoli di essersi lasciati sfruttare da Erdogan per motivi elettorali.In molti, in Germania, hanno invocato la decisione drastica di escludere Özil e Gündogan dalla selezione che andrà ai mondiali di calcio in Russia. Ma il ct tedesco Joachim Löw ha già escluso questa scelta dicendo che non è mai stata presa in considerazione. L’allenatore della Nazionale tedesca ha però anche aggiunto che la decisione di Gündogan e Özil “non è stata un”idea felice. Se si gioca per la Germania, bisogna rappresentare il Paese e i suoi valori”.E tra Germania e Turchia è di nuovo crisi diplomatica. Per Erdogan, una mossa di propaganda molto furba. I due calciatori della nazionale tedesca sono diventati parte della sua propaganda in vista delle prossime elezioni. Per Angela Merkel, un altro schiaffo da parte del Sultano.