19.52
“E’ sotto gli occhi di tutti che il centrosinistra non si potuto ricomporre per volontà di Renzi. La composizione delle liste e le otto fiducie sulle legge elettorale sono segnali inconfutabili della volontà del Pd e di Renzi di fare altro”. Lo afferma il presidente del Senato e leader di Grasso.
“Prodi ritiene la finta coalizione che ha messo in piedi Renzi,che lo costringerà a votare Casini a Bologna anziché Errani, un centrosinistra unito? Noi in quel tipo di coalizione non ci possiamo stare”, aggiunge Grasso.