Giro d’Italia, Froome vince la 19a tappa e si prende la maglia rosa

Un fenomenale Chris Froome vince una delle tappe più dure, se non la più dura, del Giro d’Italia e si prende anche sorprendentemente la maglia rosa. Il ciclista inglese con una strategia aggressiva e forse un po’ sconsiderata ha bruciato tutti e ha vinto la 19a tappa facendo fermare il cronometro a cinque ore, dodici minuti e ventisei secondi e si veste così di rosa strappando la maglia rosa a Simon Yates arrivato con oltre mezz’ora di ritardo al traguardo.Froome ha staccato tutti a ben 82 chilometri dalla conclusione di una tappa molto dura e lunga quasi 200 chilometri. Secondo posto nella classifica generale per Tom Dumoulin staccato di circa 40 secondi da Froome, terzo Thibaut Pinot in ritardo di quattro minuti e diciassette secondi, Domenico Pozzovivo scivola dal terzo al sesto posto con oltre otto minuti di ritardo dalla maglia rosa. Da segnalare il ritiro dopo 19 tappe di Fabio Aru che ha deciso di dare forfait al chilometro numero 41 e di chiudere dunque anzitempo la sua esperienza all’edizione numero centouno del Giro d’Italia.