Giovanni Toti è stato nominato commissario delegato all’emergenza per il crollo del ponte Morandi. A darne notizia è stato il capo del dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli. “Quella di oggi è un”ordinanza importante per avviare concretamente gli interventi emergenziali previsti e sottoposti ai due consigli del ministri del 15 e del 18 agosto”, ha affermato Borrelli. Dopo la tragedia dunque si pensa a far ripartire una città ferita che sta facendo i conti con quanto accaduto lo scorso 14 agosto. I primi cinque alloggi sono stati intanto consegnati ad alcune famiglie di sfollati. Il piano portato avanti dalla Protezione civile prevede una sistemazione per oltre 500 persone che di fatto hanno dovuto lasciare la propria casa dopo il crollo.Entro il 3 settembre saranno consegnate altre 33 case, 60 entro fine settembre, 100 entro fine ottobre, 150 entro fine novembre. Oltre 350 alloggi in tutto, perché entro fine settembre Cassa Depositi e Prestiti metterà a disposizione una palazzina di 40 alloggi già arredati a Quarto. Chi invece deciderà di affittare in autonomia un appartamento riceverà un buono da 900 euro al mese che viene finanziato dal fondo speciale della protezione civile.